18. Gesù Cristo e i suoi insegnamenti

 

1. "Come dunque si raccolgono le zizzanie e si bruciano col fuoco, così avverrà alla fine dell'età presente. Il Figliuol dell'uomo manderà i suoi angeli che raccoglieranno [?] tutti gli scandali e tutti gli operatori d'iniquità, e li getteranno nella fornace del fuoco. Quivi sarà il pianto e lo stridor de' denti"

a) dal suo regno

b) dai quattro venti

c) dall'un capo all'altro dei cieli

 

2. E si scandalizzavano di lui. Ma Gesù disse loro: "Un profeta non è sprezzato che [?]"

a) nella sua patria e in casa sua

b) tra coloro che non hanno il senso delle cose di Dio

c) tra coloro che hanno orecchi ma non odono

 

3. "Non capite voi che tutto quello che entra nella bocca va nel ventre ed è gittato fuori nella latrina? Ma quel che esce dalla bocca viene dal cuore, ed è quello [?]"

a) che contamina l'uomo

b) che porta l'uomo ad agire malvagiamente

c) che rende l'uomo nemico di Dio

 

4. Ed accostatisi a lui i Farisei e i Sadducei, per metterlo alla prova, gli chiesero di mostrar loro un segno dal cielo. Ma egli, rispondendo, disse loro: "Quando si fa sera, voi dite: Bel tempo, perché il cielo rosseggia! e la mattina dite: Oggi tempesta, perché il cielo rosseggia cupo! L'aspetto del cielo lo sapete dunque discernere, e i segni de' tempi non arrivate a discernerli? Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno, e segno non le sarà dato se non quello di [?]"

a) Giona

b) Eliseo

c) Melchisedec

 

5. Allora Gesù disse ai suoi discepoli: "Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a se stesso e prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la sua vita per amor mio, la troverà. E che gioverà egli a un uomo se, dopo aver guadagnato tutto il mondo, perde poi [?] ?"

a) l'anima sua

b) ciò che ha di più prezioso

c) la cosa più importante, cioè l'anima

 

6. E quando furon venuti alla moltitudine, un uomo gli s'accostò, gettandosi in ginocchio davanti a lui, e dicendo: Signore, abbi pietà del mio figliuolo, perché è lunatico e soffre molto; spesso, infatti, cade nel fuoco e spesso nell'acqua. L'ho menato ai tuoi discepoli, e non l'hanno potuto guarire. E Gesù, rispondendo, disse: O generazione incredula e perversa! Fino a quando sarò con voi? Fino a quando vi sopporterò? Menatemelo qua. E Gesù sgridò l'indemoniato, e il demonio uscì da lui; e da quell'ora il fanciullo fu guarito. Allora i discepoli, accostatisi a Gesù in disparte, gli chiesero: Perché non l'abbiam potuto cacciar noi? E Gesù rispose loro: A cagion della vostra poca fede; perché in verità io vi dico: Se avete fede quanto un [?], potrete dire a questo monte: Passa di qui là, e passerà; e niente vi sarà impossibile.

a) granel di senapa

b) granel di sale

c) granel di sabbia

 

7. "In verità io vi dico: Se non mutate e non diventate come i piccoli fanciulli, non entrerete punto nel regno dei cieli. Chi pertanto si abbasserà come questo piccolo fanciullo, è lui il maggiore nel regno de' cieli. E chiunque riceve un cotal piccolo fanciullo nel nome mio, riceve me. Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che [?]"

a) gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse sommerso nel fondo del mare

b) non fosse mai nato

c) fosse bruciato vivo in una fornace di fuoco

 

 

 

----------Chiave----------

 

1. (a)

2. (a)

3. (a)

4. (a)

5. (a)

6. (a)

7. (a)

 

 

Indice